curafutura

Print

Il presidente di curafutura in Consiglio federale open

Oggi l’Assemblea federale ha eletto Ignazio Cassis, dal 2013 presidente di curafutura, in Consiglio federale. L’associazione e i suoi membri si congratulano per la prestigiosa nomina e formulano al neoconsigliere federale i migliori auguri per il nuovo incarico che assumerà il 1° novembre.

dettagli

Accordo tra l’UFSP e l’industria farmaceutica, una volta di più a scapito degli assicurati open

Dopo un primo allentamento delle restrizioni al rimborso, i farmaci contro l’epatite C potranno essere somministrati a tutti i pazienti interessati, indipendentemente dallo stadio della malattia. Nonostante la riduzione di prezzo negoziata dall’UFSP, vi è il rischio di un aumento dei costi sanitari per oltre un miliardo di franchi, aumento che andrà a scapito degli assicurati.

dettagli

Presa di posizione sulla modifica della LAMal «Adeguamento delle franchigie all’evoluzione dei costi» open

curafutura è a favore della revisione di legge e chiede una prima misura di adeguamento sostanziale per la franchigia standard. Questo testo è disponibile solo in lingua tedesca.

dettagli

Finanziamento uniforme, adeguamenti tariffali e responsabilità individuale open

In occasione dell’incontro annuale con i media, curafutura ha stilato un bilancio delle sue attività di politica sanitaria. Attualmente l’associazione si impegna a favore di una revisione totale del tariffario medico per le cure ambulatoriali TARMED, del finanziamento uniforme delle prestazioni ambulatoriali e stazionarie per contrastare gli aumenti dei premi e dell’eliminazione degli incentivi negativi. Un’altra priorità è la nuova regolamentazione delle autorizzazioni all’esercizio per i medici e il controllo della qualità nella sanità. curafutura privilegia un approccio basato sul partenariato.

dettagli

Il Consiglio federale è attento alle preoccupazioni degli assicurati e dei pazienti open

Il Consiglio federale ha deciso di ridurre le tariffe mediche ambulatoriali dal 2018 per un importo di 470 milioni di franchi. La misura permetterà di contenere l’aumento dei premi all’ 1,5 per cento. Con la decisione odierna il Consiglio federale non dà pieno seguito all’annuncio fatto in primavera e prevede uno sgravio inferiore a quanto auspicato. A fronte delle misure proposte lo scorso autunno per un totale di 600 milioni di franchi, curafutura ritiene comunque che l’intervento sia un importante risultato parziale del suo impegno a favore degli assicurati. Ora più che mai si impone la revisione totale del tariffario TARMED, del tutto superato, che dovrebbe permettere di evitare futuri interventi statali sulle tariffe.

dettagli

La guida di curafutura affidata temporaneamente ai due vicepresidenti open

In seguito alla sua candidatura al Consiglio federale, il presidente Ignazio Cassis affida la guida dell’associazione ai due vicepresidenti Philomena Colatrella (CEO CSS) e Thomas Szucs (presidente del Consiglio di amministrazione di Helsana) fino al giorno dell’elezione, prevista il prossimo 20 settembre.

dettagli

TARPSY: assieme all'associazione degli ospedali gli assicuratori malattie spianano la strada alla tariffa stazionaria di psichiatria open

curafutura e santésuisse, come pure H+ Gli Ospedali Svizzeri hanno raggiunto un accordo su una convenzione tariffale per l'introduzione di TARPSY. Non sussistono dunque più ostacoli all'introduzione, dal 1° gennaio 2018, di forfait per giornata orientati alle prestazioni nella psichiatria stazionaria (TARPSY).  Con questo accordo i fornitori di prestazioni e gli assicuratori danno un segnale positivo a favore di soluzioni partenariali in un partenariato tariffale funzionante. 

dettagli

Presa di posizione sull’ordinanza del Cantone Uri sulla remunarazione del servizio di pichetto delle ostetriche open

dettagli

Ordinanza sul tariffario per le prestazioni di fisioterapia - Invece di trovare una soluzione sostenibile per il futuro, si marcia sul posto. open

curafutura respinge l’avamprogetto e s’impegna a favore della soluzione tariffale presentata insieme ad H+.

dettagli

Presa di posizione sulla modifica dell’ordinanza sulla definizione e l’adeguamento delle strutture tariffali per le prestazioni di fisioterapia open

dettagli