CSS, Helsana e Sanitas si uniscono in una nuova associazione

CSS, Helsana e Sanitas fondano l’associazione “curafutura - Gli assicuratori-malattia innovativi”. Con la nuova associazione, i membri fondatori si assumono la propria responsabilità politico-sociale. curafutura si inserisce nel dibattito sull’assetto della sanità intervenendo con voce chiara e a favore degli assicurati. Assume la presidenza il medico e Consigliere nazionale FDP ticinese Dr. Ignazio Cassis. L’associazione è aperta a nuovi membri che condividano gli stessi valori. Per riuscire a concentrarsi sul lavoro associativo di curafutura a partire dal 2014, CSS e Helsana usciranno da Santésuisse alla fine dell’anno.

curafutura si impegna per un sistema sanitario che continui a essere liberale anche in futuro. È liberale un sistema in cui lo stato non svolge un ruolo centrale, vale a dire che ha solo un ruolo sussidiario, e in cui i partner contrattuali (assicuratori e fornitori di prestazioni) hanno un’ampia libertà d’azione per nuove proposte e soluzioni. Nel campo della sanità emergono argomenti e sfide importanti. Le associazioni esistenti sono bloccate a livello di decisioni centrali e non possono arrivare a cambiamenti cruciali. La collaborazione con i partner tariffali, per esempio, ha subito una battuta d’arresto. curafutura intende superare questi blocchi e far progredire la collaborazione nella sanità.

Per questo motivo, i tre grandi assicuratori malattia CSS, Helsana e Sanitas hanno deciso di fondare curafutura. La fondazione di una nuova associazione di partenariato è una mossa brillante. I suoi membri intendono inserirsi con gli altri partner nelle sfide che coinvolgono la sanità attraverso strutture snelle, in maniera energica e con una volontà riformatrice.L’associazione è aperta a nuovi membri che condividano gli stessi valori. Sono escluse le doppie appartenenze ad altre associazioni di assicurazione malattia. Per questo motivo, CSS e Helsana alla fine del 2013 usciranno da Santésuisse e Helsana e Sanitas usciranno dalla AASM.

Ignazio Cassis assume la presidenza di curafutura

curafutura sarà presieduta dal Dr. Ignazio Cassis, Consigliere nazionale FDP ticinese e medico. Accanto al presidente, il consiglio direttivo di curafutura è composto dai tre presidenti dei consigli di amministrazione Jens Alder (Sanitas), Prof. Dr. Thomas D. Szucs (Helsana), Jodok Wyer (CSS), nonché dai tre CEO Otto Bitterli (Sanitas), Georg Portmann (CSS) e Daniel H. Schmutz (Helsana). Il direttore della AAMS Reto Dietschi ha annunciato che passerà a curafutura come direttore.

Orientamento di curafutura

  • Curafutura si impegna per un sistema sanitario organizzato in maniera competitiva. Molti assicuratori malattia sono in concorrenza tra sé e di conseguenza, insieme con i fornitori di prestazioni, migliorano l’assistenza sanitaria per i pazienti e gli assicurati. Nella sanità emergono sfide - come l’assistenza alle persone affette da demenza - che curafutura vuole affrontare insieme a tutti i partner del settore sanità.

  • curafutura rivendica un sistema sanitario che continui a essere liberale anche in futuro. Nuove soluzioni e proposte migliorate possono scaturire soltanto in un mercato non soggetto a un’eccessiva regolamentazione. Gli assicuratori e i fornitori di prestazioni operano tenendo conto dei clienti e delle loro esigenze. Lo Stato in Svizzera ha in realtà un compito sussidiario nelle questioni sanitarie, ma acquisisce sempre più un ruolo centrale di guida.

  • curafutura chiede modelli di assistenza innovativi. Nell’industria, si parla di Ricerca & Sviluppo. Nel campo della sanità, questa esigenza è rappresentata per esempio da studi associati o centri sanitari. curafutura vuole soluzioni che soddisfino in ugual misura l’abbassamento dei costi e le esigenze attuali e future dei pazienti. Tali offerte possono essere sviluppate solamente in maniera congiunta da assicuratori e fornitori di prestazioni. Per questo, curafutura si impegna per una collaborazione aperta e costruttiva con i partner contrattuali.

  • curafutura intende continuare a promuovere la trasparenza nel settore. Questa, infatti, è una regola del gioco fondamentale per un sistema sanitario liberale.

Contatti per richieste dei media

Dr. med. Ignazio Cassis, presidente
Mobile: 079 318 20 30, Mail: ignazio.cassis@parl.ch

stampare pdf
21.08.2019

twittercurafutura

Ach, BR @alain_berset! Eine halbe Milliarde wegzuschmeissen, ist nicht im Sinne der Krankenversicherten der… https://t.co/BJ5mCNK5hc

CSS, Helsana e Sanitas si uniscono in una nuova associazione

CSS, Helsana e Sanitas fondano l’associazione “curafutura - Gli assicuratori-malattia innovativi”. Con la nuova associazione, i membri fondatori si assumono la propria responsabilità politico-sociale. curafutura si inserisce nel dibattito sull’assetto della sanità intervenendo con voce chiara e a favore degli assicurati. Assume la presidenza il medico e Consigliere nazionale FDP ticinese Dr. Ignazio Cassis. L’associazione è aperta a nuovi membri che condividano gli stessi valori. Per riuscire a concentrarsi sul lavoro associativo di curafutura a partire dal 2014, CSS e Helsana usciranno da Santésuisse alla fine dell’anno.

curafutura si impegna per un sistema sanitario che continui a essere liberale anche in futuro. È liberale un sistema in cui lo stato non svolge un ruolo centrale, vale a dire che ha solo un ruolo sussidiario, e in cui i partner contrattuali (assicuratori e fornitori di prestazioni) hanno un’ampia libertà d’azione per nuove proposte e soluzioni. Nel campo della sanità emergono argomenti e sfide importanti. Le associazioni esistenti sono bloccate a livello di decisioni centrali e non possono arrivare a cambiamenti cruciali. La collaborazione con i partner tariffali, per esempio, ha subito una battuta d’arresto. curafutura intende superare questi blocchi e far progredire la collaborazione nella sanità.

Per questo motivo, i tre grandi assicuratori malattia CSS, Helsana e Sanitas hanno deciso di fondare curafutura. La fondazione di una nuova associazione di partenariato è una mossa brillante. I suoi membri intendono inserirsi con gli altri partner nelle sfide che coinvolgono la sanità attraverso strutture snelle, in maniera energica e con una volontà riformatrice.L’associazione è aperta a nuovi membri che condividano gli stessi valori. Sono escluse le doppie appartenenze ad altre associazioni di assicurazione malattia. Per questo motivo, CSS e Helsana alla fine del 2013 usciranno da Santésuisse e Helsana e Sanitas usciranno dalla AASM.

Ignazio Cassis assume la presidenza di curafutura

curafutura sarà presieduta dal Dr. Ignazio Cassis, Consigliere nazionale FDP ticinese e medico. Accanto al presidente, il consiglio direttivo di curafutura è composto dai tre presidenti dei consigli di amministrazione Jens Alder (Sanitas), Prof. Dr. Thomas D. Szucs (Helsana), Jodok Wyer (CSS), nonché dai tre CEO Otto Bitterli (Sanitas), Georg Portmann (CSS) e Daniel H. Schmutz (Helsana). Il direttore della AAMS Reto Dietschi ha annunciato che passerà a curafutura come direttore.

Orientamento di curafutura

  • Curafutura si impegna per un sistema sanitario organizzato in maniera competitiva. Molti assicuratori malattia sono in concorrenza tra sé e di conseguenza, insieme con i fornitori di prestazioni, migliorano l’assistenza sanitaria per i pazienti e gli assicurati. Nella sanità emergono sfide - come l’assistenza alle persone affette da demenza - che curafutura vuole affrontare insieme a tutti i partner del settore sanità.

  • curafutura rivendica un sistema sanitario che continui a essere liberale anche in futuro. Nuove soluzioni e proposte migliorate possono scaturire soltanto in un mercato non soggetto a un’eccessiva regolamentazione. Gli assicuratori e i fornitori di prestazioni operano tenendo conto dei clienti e delle loro esigenze. Lo Stato in Svizzera ha in realtà un compito sussidiario nelle questioni sanitarie, ma acquisisce sempre più un ruolo centrale di guida.

  • curafutura chiede modelli di assistenza innovativi. Nell’industria, si parla di Ricerca & Sviluppo. Nel campo della sanità, questa esigenza è rappresentata per esempio da studi associati o centri sanitari. curafutura vuole soluzioni che soddisfino in ugual misura l’abbassamento dei costi e le esigenze attuali e future dei pazienti. Tali offerte possono essere sviluppate solamente in maniera congiunta da assicuratori e fornitori di prestazioni. Per questo, curafutura si impegna per una collaborazione aperta e costruttiva con i partner contrattuali.

  • curafutura intende continuare a promuovere la trasparenza nel settore. Questa, infatti, è una regola del gioco fondamentale per un sistema sanitario liberale.

Contatti per richieste dei media

Dr. med. Ignazio Cassis, presidente
Mobile: 079 318 20 30, Mail: ignazio.cassis@parl.ch

stampare pdf