dettagli

Psicoterapia: il modello della prescrizione deve soddisfare ulteriori condizioni

curafutura è favorevole in linea di principio al passaggio dal modello della delega a quello della prescrizione ma chiede degli...

06.11.2019

twittercurafutura

Die Tardoc-Gutachten von:

- Prof. Urs Saxer: ✅

- Prof. Bernhard Rütsche: ✅

- ...und jetzt Prof. Tomas Poledna in de… https://t.co/dVBYtHiUuI

Cerca per data
di
a
Icon Vernehmlassungen
pdf

Presa di posizione sull'avamprogetto dell'iniziativa parlamentare 16.411 «Per la protezione della personalità anche nella vigilanza sull'assicurazione malattie»

La modifica di legge proposta non corrisponde all' idea iniziale dell' iniziativa parlamentare. Per questo, curafutura chiede che vengano fatti i rispettivi adeguamenti al disegno di legge. Questo testo è disponibile solo in lingua tedesca.

Icon Newsletter
pdf

Rütsche II: una perizia fa chiarezza

Una perizia giuridica del Prof. Dr. Bernhard Rütsche della facoltà di giurisprudenza dell'Università di Lucerna fuga i dubbi riguardo all'approvazione e fissazione delle strutture tariffali per tariffe per singola prestazione.

Icon Vernehmlassungen
pdf

Revisione totale della legge sulla protezione dei dati

curafutura sostiene la revisione della legge sulla protezione dei dati, ma critica tuttavia singoli punti, come ad esempio il forte inasprimento delle misure sanzionatorie nel caso delle persone fisiche. Questo testo è disponibile solo in lingua tedesca.

Icon Fakten
dettagli pdf

Assicurazione malattie e utili tra mito e realtà

Nessun scopo lucrativo nell’assicurazione sociale contro le malattie.

icon focus
dettagli pdf

La vigilanza non ha bisogno di dati individuali degli assicurati

Un adeguato trattamento dei dati sanitari inizia con una raccolta proporzionata dei dati.

Icon Medienmitteilungen
dettagli pdf

Decisione per la protezione degli assicurati e dei pazienti

curafutura prende atto con soddisfazione della decisione della commissione di chiarire il diritto di acquisire dati da parte dell’autorità di vigilanza

Icon Medienmitteilungen
dettagli pdf

Sproporzionata, non accurata e non conforme alla legge

L’ordinanza concernente la vigilanza sull’assicurazione sociale non supera l’esame giuridico

icon focus
pdf

OVAMal: Perizia legale del Prof. Kieser

Il professor dott. Ueli Kieser ha svolto una perizia giuridica su incarico di curafutura per verificare la conformità alla legge e la costituzionalità dell’avamprogetto di ordinanza relativo alla legge sulla vigilanza sull’assicurazione malattie. Questo testo è disponibile solo in lingua tedesca.

icon focus
pdf

OVAMAl: Riassunto della perizia

L'essenziale in brefe: riassunto della perizia del Prof. dott. iur. Ueli Kieser sul progetto di ordinanza concernente la vigilanza nell’assicurazione malattie OVAMal.

Icon Vernehmlassungen
pdf

Presa di posizione sul disegno di ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie OVAMal

curafutura respinge il disegno dell’OVAMal e chiede una rielaborazione di fondo in linea con la rispettiva legge e nell’interesse degli assicurati.

Icon Medienmitteilungen
dettagli pdf

OVAMal: sproporzionata – non conforme alla legge – burocratica

curafutura chiede una revisione sostanziale dell’ordinanza sulla vigilanza

icon focus
pdf

OVAMal: il disegno non centra gli obiettivi di una vigilanza efficace

curafutura constata che il disegno dell’OVAMal presenta diverse disposizioni d’esecuzione non conformi alla legge e un eccessivo grado di dettaglio della regolazione. Nel complesso il disegno non centra gli obiettivi di una vigilanza efficace.

icon focus
pdf

curafutura rifiuta la separazione tra assicurazione di base e assicurazione complementare

curafutura rifiuta la modifica di legge finalizzata alla separazione tra assicurazione di base e assicurazione complementare per come essa è formulata nel messaggio del Consiglio federale. Questa è inutile, eccessiva e superata.

Icon Medienmitteilungen
dettagli pdf

Strada percorribile per una regolamentazione appropriata

Semaforo verde per la nuova legge concernente la vigilanza sull’assicurazione sociale contro le malattie